Per la prima volta una donna vicepresidente dell’INFN

Speranza Falciano, già membro della giunta esecutiva, è stata eletta vicepresidente dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare dal consiglio direttivo dell’istituto. Falciano è la prima donna a ricoprire questa carica istituzionale. La sua nomina è arrivata dopo quella a membro (anche in questo caso prima donna a ricoprire questa carica) della giunta esecutiva dell’INFN del dicembre 2011.

La Falciano affianca l’altro vicepresidente dell’istituto, il professor Antonio Masiero.
Speranza Falciano, 58 anni, romana, due figli, ha diretto la sezione di Roma 1 dell’INFN (Università La Sapienza).

E’ un fisico sperimentale e ha lavorato al Cern di Ginevra in numerosi esperimenti, attualmente è membro della collaborazione ATLAS, uno dei due esperimenti (l’altro è CMS) dell’acceleratore LHC che hanno permesso la scoperta del bosone di Higgs. In particolare ha lavorato sul trigger e sullo spettrometro dei muoni. Falciano è autrice di circa 300 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *