Convegno: Umanesimo femminile nell’esperienza professionale di Isabella Coghi

Nel volume Umanesimo Femminile (Carocci 2011) si ripercorre l’esperienza professionale e umana di Isabella Coghi, medico ginecologo e ricercatrice scomparsa nel 2008. Esperta del Comitato nazionale di Bioetica, è stata identificata con una linea di pensiero definita dell’“equilibrio bioetico”. Se ne ricordano in modo particolare la sensibilità per i temi della umanizzazione del rapporto terapeutico, soprattutto nel caso delle pazienti donne. Il Censis, raccogliendo la sollecitazione di esperti ed amici della professoressa Coghi, intende presentare nell’ambito dell’incontro alcuni dati recenti sulla sensibilità sociale nei confronti della bioetica e del rapporto medico-paziente, e promuovere una rinnovata attenzione su temi di tale importanza.

IL RAPPORTO MEDICO PAZIENTE
Umanesimo femminile nell’esperienza professionale di Isabella Coghi

Martedì 27 novembre 2012 – Ore 17,00 Fondazione Civita Piazza Venezia, 11 – 00187 Roma

Giuseppe De Rita – Presidente Censis Intervengono:
Ketty Vaccaro – Settore welfare e sanità Censis
Carlo Sbiroli – Istituto nazionale dei tumori Regina Elena Andrea Lenzi – Università La Sapienza Francesca Molfino – Associazione Donne e scienza Giuseppe Palumbo – Camera dei Deputati
Antonio Tomassini – Senato della Repubblica Conclude:
Renato Balduzzi – Ministro della Salute Coordina:
Carla Collicelli – Vice Direttore Censis Seguirà un aperitivo offerto dalla Merck Serono

*Da confermare

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *