Sticky

GENERA Network

Il prossimo 20 Giugno avrà luogo a Londra presso l’Institute of Engineering and Technology (IET) il GENERA POLICY Workshop & The GENERA Network.

L’iniziativa è volta a presentare il GENERA Network come risultato di una rete tra organizzazioni volte ad implementare politiche di genere e interessate a far parte di una rete europea. L’iniziativa rivolta alla comunità scientifica, ai policy-makers e a tutti coloro che vogliano condividere esperienze e conoscenze nell’implementazione di politiche di genere e di Piani di Uguaglianza di genere.

Per ulteriori informazioni vi invitiamo a visitare il sito del progetto GENERA: https://genera-project.com/index.php/genera-network-meetings

Scienza, genere e nuove generazioni

genera_big_double

GENERA_tagline

Il 16 Maggio 2018 presso i Laboratori Nazionali dell’INFN di Frascati – Auditorium B. Touschek, Via Enrico Fermi 40 – avrà luogo la seconda giornata sulla parità di genere in fisica, organizzata dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) e dal Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR).

L’evento è parte del progetto europeo GENERA, Gender Equality Network in the European Research Area, che coinvolge 12 Paesi, 18 Istituzioni di ricerca e 17 enti osservatori. GENERA si pone l’obiettivo di contribuire a migliorare la parità di genere nel settore della fisica, disciplina caratterizzata da una bassa presenza di donne ricercatrici (www.genera-project.com).
Parteciperanno, con i loro interventi, ricercatori e ricercatrici insieme ai rappresentanti istituzionali dei due enti di ricerca. La giornata sarà un momento di riflessione sulle politiche di genere nel sistema di ricerca italiano e su come gli enti di ricerca possano diventare promotori presso le scuole di azioni riguardanti queste tematiche.
Saranno inoltre presentati i dati disaggregati per età e genere sulla condizione e sulle carriere del personale di ricerca del CNR e dell’INFN.
Il racconto delle passioni, delle motivazioni che hanno ispirato la scelta degli studi e della carriera di due giovani ricercatrici, farà da ponte verso la seconda parte della mattina dedicata alle scuole secondarie superiori che sono state coinvolte nel concorso di idee sul tema ‘Donne scienza e pregiudizi di genere’.

Scarica il programma Genera_16maggio2018.

Concorso “Donne e ricerca in fisica: stereotipi e pregiudizi”

L’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e il Consiglio Nazionale delle Ricerche bandiscono la seconda Edizione del Concorso “Donne e ricerca in fisica: stereotipi e pregiudizi”.

Il Concorso è bandito nell’ambito del Progetto europeo “GENERA – Gender Equality Network in the European Research Area” ed è riservato a studenti e studentesse degli Istituti Secondari di II grado (classi III, IV e V).

Iscrizione entro il 15 febbraio 2018

BANDO CONCORSO

Si desidera ringraziare tutti e tutte coloro che hanno partecipato alla scorsa edizione con passione e impegno.
Progetti vincitori Edizione Concorso A.S. 2016/2017

https://www.youtube.com/channel/UCxZx0CFc19g0HQqeQf2gIxg/videos?view=0&sort=dd&shelf_id=0

 

Convegno “Outsider within. Riflessioni su genere e scienza”

Martedì 12 dicembre 2017 Ore 9, Aula Caldora – Università della Calabria

In occasione dei suoi (primi) 20 anni, il Centro di Women’s Studies “Milly Villa” dell’Università della Calabria ha deciso di dedicare una giornata di riflessione al tema “Genere e scienza” .
In un mondo della ricerca scientifica in profonda trasformazione al suo interno e nei suoi rapporti con la società, la prospettiva di genere appare un aspetto fondamentale. Il convegno intende riflettere ad ampio spettro sulle tematiche relative ai processi di mutamento e alle persistenti discriminazioni di genere, ma anche sui presupposti di una scienza ‘neutra’ e sulle tensioni che intercorrono tra scienza, cultura e istanze sociali.
L’incontro sarà strutturato in due momenti: nelle sessioni mattutine gli interventi affronteranno le interconnessioni tra scienza e società, i cambiamenti strutturali nelle istituzioni scientifiche, le dinamiche di discriminazione di genere al loro interno. Nel pomeriggio il Convegno prosegue con una Tavola rotonda nella quale docenti e ricercatrici dell’Università della Calabria, dell’Università della Basilicata e del CNR condivideranno le loro esperienze.

Il Centro Interdisciplinare di Women’s Studies “Milly Villa”  è stato ufficialmente riconosciuto dall’Università della Calabria, il 18 marzo 1997 e inaugurato il 20 maggio 1997. Attualmente aderiscono al Centro 5 Dipartimenti dell’Università della Calabria: Scienze politiche e sociali, Studi Umanistici, Economia e statistica, Scienze aziendali e giuridiche, Fisica.  Il Centro nasce dalla volontà comune di molte donne che hanno lavorato e lavorano all’interno dell’università, in collaborazione con associazioni e singole persone esterne all’istituzione. Ha come obiettivi l’estensione e il rafforzamento dei Women’s e Gender Studies nelle strutture universitarie italiane, la costruzione di una dimensione europea di scambio e di ricerca, il radicamento nella situazione locale a livello didattico e formativo.

Vai alla pagina dell’Università della Calabria