Per la prima volta dal 1998 la 10th edizione della European Conference on Gender Equality in Higher Education sarà ospitata in Irlanda presso il Trinity College di Dublino.
Dal 20 al 22 Agosto 2018 saranno infatti coinvolti in forum di discussione e panel multidisciplinari centinaia di esperti e practictioners che si confronteranno sui temi dell’ugualianza di genere nell’alta formazione accademica e di ricerca.
La conferenza, di respiro internazionale è un’occasione per studiosi, ricercatori ed educatori per condividere esperienze, pratiche e azioni di promozione della gender equality.

Tra i temi di cui si discuterà quest’anno:
• Policy per la promozione dell’Uguaglianza di genere
• Le riforme della pubblica istruzione e l’impatto sull’uguaglianza di genere
• Piani di uguaglianza di genere
• Indicatori statistici e metriche gender-based
• Equilibrio di genere, diversità e discriminazione sessuale
• L’accesso alle posizioni dirigenziali e gli impedimenti di carriera
• Resistenza verso l’uguaglianza di genere
• LGBTIQ+ e le identità di genere
• Molestie sessuale e maschilismo
• Ricerca di genere integrazione nell’istruzione superiore
• La formazione degli educatori, dei ricercatori e degli accademici

Link per scaricare il programma della conferenza: https://happening.eventsair.com/QuickEventWebsitePortal/10th-conference-on-gender-equality-in-higher-education/cgeheprog/Agenda

Link per la registrazione:
http://genderequalityconference2018.com/

Draft Report sulla prevenzione di Mobbing e Molestie

E’ disponibile sul sito della Commissione Europea il report sulle misure per prevenire e contrastare il mobbing e le molestie sessuali nei luoghi di lavoro, nei posti pubblici e nella vita politica. Si tratta di un draft, ancora passibile di emendamenti, ma che già inizia a fornire indicazioni.

Il rapporto, stilato da Pina Picierno per conto della commissione sui diritti delle donne e l’uguaglianza di genere, si può scaricare qui in italiano o in inglese.

Studio US rivela la frequenza dei casi di molestia nelle scienze

La rivista Nature riporta i risultati di uno studio dell’Accademia Nazionale delle Scienze USA (Sexual Harassement of Women – Climate, Culture, and Consequences in Academic Sciences, Engineering, and Medicine) in cui si rivela che la prevalenza di molestie raggiunge addirittura il 58%. L’articolo è raggiungibile a questo link.

Per il pubblico italiano, anche il portale InGenere.it ha prodotto un riassunto sul report americano. Nell’ottimo articolo di Claudia Bruno, oltre ad una sintesi dei dati, si esaminano i meccanismi di protezione messi in campo, e quanto questi abbiano (o no) funzionato, cercando di darne spiegazione.

Una lettura molto consigliata.

Le molestie come scorrettezza scientifica

Anche la rivista Nature si dedica alla questione delle molestie in ambito scientifico, e ospita un servizio in cui propone che le molestie sessuali vengano considerate come altre forme di scorrettezza scientifica, quali i plagiarismi ed altre forme di cattiva condotta. Read More