la fisica non è per donne?!

Il Cern prende distanza da una presentazione del prof. Strumia al convegno Alte energie e genere dello scorso 28 settembre.
Come si legge nel comunicato, lunedì 1 ottobre, il CERN ha sospeso lo scienziato da qualsiasi attività del CERN con effetto immediato, in attesa delle indagini sull’evento della scorsa settimana. Il CERN è pienamente impegnato a promuovere la diversità e la parità a tutti i livelli e considera tale presentazione come altamente offensiva e in violazione del proprio codice di condotta.

E’ surreale affermare ancora che le donne siano dedicate allo studio delle lettere e alle professioni di cura e non alla scienza commenta Sveva Avveduto al TG su Rai1. Un’affermazione contraddetta tra l’altro dall’OCSE, dal World Economic Forum, dalla Commissione Europea che finanziano progetti e portano avanti studi in tutt’altra direzione.

E oggi il Nobel per la fisica è andato a una donna, pur se diviso con altri due colleghi uomini.