Discussione studentesca a Pisa – Violenza in Università

Che ostacoli incontra una donna che decide di intraprendere un percorso di studi all’università? Come percepiamo le discriminazioni di genere, e che effetto hanno sulle nostre vite?
Il caso Strumia è stata solo la punta di un iceberg ben nascosto nei corridoi dell’università e che investe tutte indistintamente, dalle studentesse, alle ricercatrici, alle dottorande. Discriminazioni, molestie, umiliazioni e la continua e costante messa alla prova delle nostre capacità, più di quanto venga richiesto ai nostri colleghi, rendono il nostro percorso accademico mortificante e tremendamente difficile.
Vorremmo discutere dell’argomento con diverse esperte e confrontarci tra tutte a tutti per leggere le nostre esperienze con lenti nuove, riconoscendoci nei racconti di ciò che abbiamo vissuto sulla nostra pelle o a cui abbiamo assistito.

Interverranno
Antonella Cecchettini – Associazione Donne e Scienza
Donatella Della Porta – Professoressa di Scienza politica e sociologia alla Scuola Normale Superiore

Nella seconda parte dell’iniziativa avrà luogo, per chi vorrà, un’autoinchiesta.

L’iniziativa fa parte di Nautilus – Verso il Festival dei Saperi Sommersi. Una giornata di laboratori, workshop e talk autogestiti dalle studentesse e dagli studenti! Non mancate!
https://www.facebook.com/events/503027800202785/?ti=cl

 

#WeTooInScience anche su GRAZIA

Il settimanale Grazia in edicola oggi 13 settembre 2018 dà ampio spazio al nostro congresso e al problema delle molestie anche in ambito scientifico. L’ottimo articolo di Federica Ginesu riporta le esperienze di alcune scienziate e interviste a diverse nostre socie e esperte del campo.