25 novembre: contro la violenza sulle donne

L’Associazione Donne e Scienza riflette oggi, come tutti i giorni, sul Femminicidio. 

Gli ultimi dati del rapporto delle Nazioni Unite* riportano che:

A livello globale, circa 736 milioni di donne, quasi una su tre, sono state sottoposte a violenza fisica e/o sessuale, violenza sessuale non violenta, o entrambe, almeno una volta nella vita (il 30% delle donne di 15 anni e più).

La maggior parte della violenza contro le donne è perpetrata da mariti o da partner intimi.

Di coloro che sono state in una relazione, quasi una su quattro ragazze adolescenti di età compresa tra 15-19 (24 per cento) hanno sperimentato violenza fisica e/ o sessuale da un partner intimo o dal marito.

Nel 2018, si stima che una donna su sette abbia subito violenza fisica e/o sessuale da parte di un partner o dal marito negli ultimi 12 mesi (13% delle donne di età compresa tra 15 e 49 anni).

A livello globale, la violenza contro le donne colpisce in modo sproporzionato i paesi e le regioni a basso e medio reddito.

Globalmente 81.000 donne e ragazze sono state uccise nel 2020, circa 47.000 di loro (58 per cento) sono morte per mano di un partner intimo o di un membro della famiglia

Questi dati continuano ancora ad oggi ad allarmarci e sono un chiaro segnale che tanto resta ancora da fare per questa problematica sociale di indiscussa rilevanza.

*World Health Organization, on behalf of the United Nations Inter-Agency Working Group on Violence Against Women Estimation and Data (2021). 

Link al summary delle Nazioni Unite https://www.unwomen.org/sites/default/files/Headquarters/Attachments/Sections/Library/Publications/2013/12/UN%20Women%20EVAW-ThemBrief_US-web-Rev9%20pdf.pdf

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *